cose

Il bello.

Il bello del mio lavoro è che faccio le cose per tanti clienti, tutti diversi. E allora un giorno c’è uno che fa il turismo, un giorno uno che fa le macchine, un giorno uno che fa, e non sa nemmeno lui bene cosa. E io con il mio lavoro, e il lavoro di tanti altri, che siamo un team, io un poco lo aiuto a fare meglio quello che fino a ieri già faceva. Cioè non è che gli insegno il mestiere suo. Anche se di tanti che ne ho visti, di certi sì che potrei insegnargli io il mestiere loro. Però in genere no. In genere il cliente del mestiere suo sa già tutto e si arrangia così. Però ha bisogno dell’aiuto mio per farsi il sito. Così poi il suo mestiere va meglio.

Però non è che ti svegli la mattina e fai un sito, così. Un giorno fai il sito di quello che fa il turismo o di quello che fa le macchine, senza star li a pensarci un poco su. Ti ci devi documentare sul mestiere del cliente, devi saperne un poco prima di fargli il sito. Sopratutto per quello che fa, e non sa nemmeno lui bene cosa. E allora è come studiare. Che devo dire non sono mai stato bravo alla scuola, ma adesso me la cavo. Dai, mi sbilancio. Sono pure bravo ormai. Bravino. Comunque studio un poco il mestiere del cliente che vuole il sito, e cerco di imparare delle cose.

Perché alla fine è interessante, è il bello del mio lavoro, che sai un poco di tutto.

Da oggi anche dei tubi per le macchine che gettano il calcestruzzo.

130bar all’uscita dalla pompa. Sticazzi.

Standard

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>